Bonus Mobili anche per il 2018 | Arte Arredi
Show Room Newsletter Bonus Mobili

EventiBonus Mobili anche per il 2018

3 gennaio 2018

Anche nel 2018 si potrà beneficiare del Bonus mobili ed elettrodomestici. Il Bonus mobili prevede una detrazione Irpef per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, per i forni A.

Per poter usufruire dell’agevolazione è necessario realizzare, entro il 31 dicembre 2018, lavori di ristrutturazione edilizia su singole unità immobiliari residenziali.

La quota da portare in detrazione è pari al 50% della spesa sostenuta e l’importo massimo di spesa detraibile per i mobili e gli elettrodomestici è fissato a 10.000 euro, IVA compresa. Il limite dei 10.000 euro riguarda la singola unità immobiliare.

Per il 2018 l’agevolazione potrà essere richiesta solo se l’intervento di ristrutturazione è iniziato dopo il 1 gennaio 2017. Per ottenere il bonus mobili ed elettrodomestici è necessario effettuare una manutenzione straordinaria, un restauro e risanamento conservativo, una ristrutturazione edilizia su singoli appartamenti o ricostruzione, ripristino di un immobile danneggiato da eventi calamitosi, a condizione che sia stato dichiarato lo stato di emergenza.

Il bonus mobili ed elettrodomestici spetta ai contribuenti che ufruiscono della detrazione del 50% per le ristrutturazioni. Hanno diritto alla detrazione il proprietario, il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie), chi occupa l’immobile a titolo di locazione o comodato. Ha diritto alla detrazione anche il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento, purché sostenga le spese e siano a lui intestati bonifici e fatture.

Il bonus si applica all’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A+, per i forni A. Sono detraibili anche le spese di trasporto e di montaggio dei mobili e degli elettrodomestici acquistati.

Per ottenere il bonus mobili ed elettrodomestici è necessario che le spese di acquisto siano sostenute entro il 31 dicembre 2018. La data in cui si acquistano i beni deve essere successiva a quella di inizio dei lavori di ristrutturazione. Non è richiesto che le spese di ristrutturazione siano sostenute prima di quelle per l’arredo dell’immobile.

Per ottenere il bonus mobili ed elettrodomestici è necessario effettuare i pagamenti con bonifici bancari o postali, sui quali va indicato la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione, il numero di Partita Iva o il Codice Fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato. È consentito effettuare il pagamento anche mediante carte di credito o carte di debito.